Notizie
Open Panel

La 4^A RI su Famiglia Cristiana

Cosi i 17 alunni, 15 ragazze e due soli maschi, si sono rimboccati le maniche e partendo dalle proprie attitudini hanno proposto una serie di servizi.

<<La cura della casa nei periodi di assenza, la spesa a domicilio per gli anziani, ma anche per le donne incinte o appena diventate mamme che faticano a uscire. Accompagnare o andare dal dottore, in farmacia o in posta. Portare la biancheria a lavare se in ospedale un paziente lo richiede. Ci sono poi arrivate anche delle richieste originali. Alcune accolte come fare dog-sitter o leggere libri ad alta voce per un signore che ormai ha quasi completamente perso la vista. Altre rifiutate, come giardinaggio o pulizie». Tutti con un tariffario, ovviamente calmierato.

UN’AZIENDA ETICA E REALE. Un progetto che nasce dalla collaborazione tra i giovani industriali del territorio e "Junior Achievement" (da cui J.A. nella sigla dell’azienda), un'associazione non profit di origine americana che crede nei giovani e promuove la conoscenza dell’economia e della cultura d’impresa nelle scuole italiane. E che, in una simulazione molto reale, ha un organigramma preciso dove ognuno ricopre un ruolo. Anche la mascotte.

<<Dall’amministratore delegato al responsabile finanziario, al responsabile vendite che ha il compito di spiegare e promuovere i nostri servizi, ci siamo divisi per competenze e attitudini. Ci piaceva l'idea di mettere in pratica quanto imparato sui libri. E’ l’occasione per toccare con mano il mondo fuori che sin qui avevamo solo immaginato>>. E come in ogni classe che si rispetti i soci azionari di Driin... pronto servizi sono i parenti: nonni, genitori e fratelli, tutti chiamati all’appello con una quota simbolica di 10 euro.

<<Quota che restituiremo per intero se a maggio chiuderemo in pari l'attività ridotta se saremo in perdita, maggiorata se, come speriamo, avremo fatto degli utili. Come ogni azienda che si rispetti ce lo dirà il bilancio finale.>>

TUTTO SI PUO’ FARE! E forse questo il messaggio per dei giovani, alcuni non ancora maggiorenni, che in quarta superiore si ritrovano a vivere un’esperienza cosi vicina al mondo del lavoro.

<<Bisogna lasciare loro la sensazione che si può fare tutto», dice la professoressa di Economia Pierangeli Orlandelli, che guida il progetto. <<L’importante é prevedere e pianificare immaginare curve e opportunità. E la scienza economica in questo aiuta.>>

<<Inserire, poi, questa proposta in una classe quarta consente di lavorare in un gruppo che ha già stabilizzato la dinamica relazionale all'interno; cosi sai cosa aspettarti e anche cosa chiedere e pretendere. Per l’insegnante è anche l’occasione per scoprire dei lati di loro che nell’attività scolastica non potresti vedere. Scovare delle vocazioni che non sempre riesci a cogliere.>>

Un’opportunità reciproca dove la prof è determinante, a detta dei ragazzi:

<<Quando insegna economia fa l'insegnante. Con il progetto sta con noi e per noi, mettendosi al nostro livello.>>

di Chiara Pelizzoni

foto di Alessandro Tosatto

Cosa si Studia al Mantegna

PROGETTI PON 2014-2020

Pannello Login

Per collegarsi all'area riservata

Agosto 2017
L M M G V S D
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo